Agrigento sotto i riflettori: arte, Pirandello e Capitale della Cultura 2020

La città di Agrigento è sotto i riflettori per il momento di particolare fortuna che sta vivendo. La portano alla ribalta, non solo lo splendido patrimonio storico-artistico, ma anche gli sforzi per la nomina a Capitale della Cultura 2020, l'incremento del turismo e la scoperta di un nuovo teatro.

0
140
Agrigento alla ribalta grazie a turismo e celebrazioni per anniversario di Pirandello
Il patrimonio artistico della città di Agrigento

La città di Agrigento è sotto i riflettori: non è solo lo splendido patrimonio artistico della Valle dei Templi, a far accendere le luci sulla città. Il territorio vive un momento di particolare fortuna che porta alla ribalta la magnifica Agrigento. I motivi per cui festeggiare sono tanti. Dalle celebrazioni per il 150esimo anniversario di Luigi Pirandello, alla scoperta di un teatro ellenico, passando per la candidatura a Capitale della Cultura 2020. In ascesa, anche il flusso turistico che è aumentato del 126 per cento.

Premio per il paesaggio ad Agrigento

Qualche mese fa, il ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Dario Franceschini, consegnava alla città il Premio del Paesaggio, per il progetto “Agri Gentium: landscape generation”.

Una vittoria, conseguita grazie alla capacità di coniugare tutela e valorizzazione del patrimonio culturale, con il recupero della memoria storica di antiche pratiche produttive e la creazione di prodotti di qualità.

Ma Agrigento è alla ribalta anche per le iniziative legate all’anniversario di Luigi Pirandello. Le iniziative per i 150 anni dalla morte del celebre scrittore, hanno coinvolto pure altre città italiane e ad Agrigento, dichiara il sindaco Calogero Firetto, “sarà una celebrazione unica“.

Gli appuntamenti, fra quelli passati come le letture di Isabella Ferrari davanti al Tempio di Giunone, e altri in programma, sono moltissimi.

LEGGI ANCHE: PALERMO ARABO NORMANNA E LE CATTEDRALI DI CEFALÙ E MONREALE

Agrigento Capitale della Cultura 2020

Gli sforzi sono orientati anche verso la nomina di Agrigento Capitale della cultura 2020. Le condizioni ci sono e il notevole aumento del flusso turistico, negli ultimi tempi incrementato di oltre il 100 per cento, conferma che la direzione imboccata è quella giusta.

C’è, nonostante tutto, un elemento che frena le speranze. Ossia la nomina già di Palermo Capitale della Cultura 2018, sempre in ambiente siciliano.

Riproduzione riservata

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Accetto i Termini e le Condizioni sulla Privacy Policy